La storia del centro

La Comunità La Tenda è nata ufficialmente nel settembre dell’anno 1981, come esperienza di  volontariato, con l’apertura di uno spazio di accoglienza diurna per tossicodipendenti ed emarginati nel centro di Foligno.

La Comunità, fondata da un gruppo di volontari tra cui Don Franco Valeriani, si è costituita in Associazione nell’aprile del 1982 aprendo, nello stesso anno, una Comunità residenziale per il recupero di tossicodipendenti, presso Colle San Martino, a Capodacqua di Foligno. Le persone accolte provenivano da tutto il territorio nazionale.

L’obiettivo principale della Comunità La Tenda è stato sempre quello di prendere coscienza dei problemi sociali del territorio, di attivarsi per creare una cittadinanza solidale e di offrire risposte adeguate ai bisogni, utilizzando le risorse presenti, in alta integrazione con i Servizi sociali e sanitari. In quest’ottica la Comunità, nel corso degli anni, ha elaborato e realizzato servizi nell’intento di riuscire a rispondere alle nuove esigenze del territorio e di impegnarsi nelle urgenze e nelle problematiche che le nuove dipendenze evidenziavano.

Risale al 1982 l’adesione e la partecipazione attiva e propositiva al C.N.C.A. (Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza), nonché l’apertura di una nuova sede a Foligno, finalizzata al reinserimento sociale e lavorativo dei tossicodipendenti provenienti dalla Comunità S. Martino. Nel 2007, al fine di elaborare un progetto che tenesse conto del cambiamento dei tempi e delle modalità di intervento nelle dipendenze, è stata programmata la chiusura temporanea del Centro. Dopo un anno, il Servizio è stato riaperto con la peculiarità di proporre percorsi individualizzati focalizzati su obiettivi specifici, concordati con il Servizio inviante e con l’utente.

Nel 2019, in seguito alle richieste dei Servizi invianti e alla complessità sempre maggiore dei casi, la Cooperativa ha scelto di cambiare la tipologia di intervento, trasformando il Centro da servizio pedagogico-riabilitativo a servizio specialistico per comorbilità psichiatrica e di trasferire la sede
in una struttura sita a Spello, in via I Traversa di via Banche.

Attualmente, il Centro residenziale S. Martino, insieme al PAT (Programma di Accompagnamento Territoriale) e al Centro per le dipendenze Caino, fa parte del sistema territoriale di interventi integrati della Comunità La Tenda.

Il Centro è autorizzato al funzionamento con Determinazione Dirigenziale n. 5332, del 30 maggio 2019, della Regione Umbria ed è in possesso dell’Accreditamento Istituzionale Provvisorio della Regione dell’Umbria, come struttura Specialistica per Comorbilità Psichiatrica.