La storia del centro

Il Centro S. Martino è un servizio residenziale specialistico per comorbilità psichiatrica, sito a Spello, in via I Traversa di via Banche.
Il Centro propone percorsi specialistici individualizzati di sviluppo rivolti a persone di entrambi i sessi, con problemi di dipendenza e con una storia clinica contenente manifestazioni di importanti disturbi psichiatrici diagnosticati e/o trattati dai Centri di Salute Mentale.
Il Centro si propone di aumentare il grado di autonomia e di consapevolezza dei soggetti accolti, attraverso lo sviluppo delle competenze nella relazione con se stessi, in ambienti protetti quali la convivenza comunitaria, con la rete del sistema di cura ed infine con tutti i contesti familiari e sociali significativi. Tale lavoro di sviluppo è il frutto di una lettura condivisa dell’équipe multidisciplinare del Centro, effettuata con i Servizi invianti ed il soggetto accolto.  Il Centro, come tutte le altre esperienze ed i Servizi della Comunità La Tenda, pone una continua attenzione al rapporto con la comunità locale, al fine di aumentare e di migliorare il grado di sensibilità e di accoglienza, nei confronti di tutte le persone che, sul territorio, si trovano in situazioni di marginalità e di sofferenza.

 

Centro S.Martino raccontato dall’équipe

Tradizione e innovamento, radici e ali.

La storia di San Martino, pur essendo legata più alla tradizione popolare che non alla storia reale, ci ha sempre colpito per la forza della condivisione che per noi non ha solamente una valenza morale ma anche e soprattutto sociale. Questa attitudine ad aiutare il prossimo, sempre presente in ogni tempo e in ogni luogo, è oggi declinata dalla nostra equipe nella ricerca continua a trovare nuovi modi di “stare con” la tossicodipendenza e la sofferenza mentale, fenomeni sempre più complessi e multidimensionali, che necessitano di approcci nuovi e diversificati con un’attenzione globale
eppure specifica, mirata alla persona e al suo mondo.


“Si narra che San Martino di Tours, vissuto nel IV secolo d.C. in Francia, quando era ancora un soldato romano tagliò a metà il suo mantello per condividerlo con un mendicante in una rigida giornata autunnale”.

“La parola SMart è oggi tra le più in voga. Quando si usa l’espressione SMart riferita ad una persona, si parla della sua intelligenza, unitamente ad una qual certa capacità e velocità di apprendimento e di risposta agli stimoli esterni”.