Centro Residenziale Caino

0
70

La Comunità La Tenda Cooperativa Sociale, nel rispondere ai bisogni espressi dalle persone svantaggiate presenti sul territorio, in particolar modo dai soggetti con problemi di dipendenza, ha scelto di implementare comunità e servizi in alta integrazione con il Sistema Pubblico di intervento territoriale. L’esperienza del Centro per le dipendenze Caino è frutto di una co-progettazione tra la Cooperativa e il Dipartimento delle Dipendenze della USL Umbria 2.

Il Centro si configura come una Comunità Terapeutico-Riabilitativa che propone Percorsi di Sviluppo Individualizzati residenziali e semiresidenziali a persone di ambo i sessi con problemi di dipendenza, in carico ad un Servizio del Dipartimento delle Dipendenze della USL Umbria 2. Il Centro è compreso in una convenzione tra l’Azienda USL n.2 della Regione Umbria e la Cooperativa Sociale Comunità La Tenda, in materia di trattamenti integrati di tipo residenziale e semiresidenziale rivolti a persone con problematiche di dipendenza, con una capacità di accoglienza contemporanea di massimo 13 persone in regime residenziale e 5 in regime semi-residenziale.

Il Centro è aperto 24 ore su 24 per 365 giorni l’anno, assicurando la continuità della presa in carico del soggetto accolto. Accoglie utenti proposti dal Dipartimento delle Dipendenze dell’Azienda USL Umbria 2, senza fare distinzione di genere, razza, lingua, religione ed opinione politica. Inoltre, pur erogando percorsi individualizzati, assicura uniformità di prestazioni nel rispetto delle condizioni personali e sociali grazie all’applicazione delle procedure individuate dalla Comunità La Tenda.

Al momento delle dimissioni dal Centro, il Gruppo di Lavoro Congiunto, composto dal Coordinatore e dagli educatori del Centro e dal personale incaricato del Dipartimento delle Dipendenze della USL Umbria 2, assicura la continuità terapeutica attraverso la possibilità di proseguire il programma individualizzato a livello territoriale.

Il Centro si propone di aumentare il grado di autonomia e di consapevolezza del soggetto accolto, attraverso lo sviluppo delle competenze nella relazione con se stesso e con gli altri, in un ambiente protetto quale la convivenza comunitaria, con i soggetti della rete del sistema di cura e, infine, con i propri contesti familiari e sociali significativi.

Tale lavoro di sviluppo è il frutto di un’analisi condivisa dall’équipe multidisciplinare del Centro con il soggetto accolto e con i referenti dei Servizi invianti.

Lo strumento principale per il raggiungimento di tali obiettivi è la convivenza del soggetto in un ambiente il più possibile di tipo “familiare”, composto da un piccolo gruppo di pari e dall’équipe di operatori che lavora presso il Centro.

Il Centro, come tutte le altre esperienze e servizi della Comunità La Tenda, ha una continua attenzione al rapporto con la comunità locale, al fine di migliorare il grado di sensibilità e di accoglienza verso le persone che, sul territorio, si trovano in situazioni di marginalità e sofferenza, così da poter garantire una piena esigibilità dei diritti sociali e di cittadinanza.

La Carta del Servizio e il Programma sono scaricabili nell’area Download del sito.

Carta del Servizio e programma Caino 2020

Scarica PDF